www.mylenefarmer.it

Forum del fan club italiano di Mylene Farmer
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividi | 
 

 analizziamo i testi scritti da MYLENE

Andare in basso 
AutoreMessaggio
beyond_my_control

avatar

Numero di messaggi : 276
Data d'iscrizione : 04.01.08

MessaggioTitolo: analizziamo i testi scritti da MYLENE   Dom Gen 20, 2008 9:07 am

In questo topic possiamo analizzare e commentare le traduzioni dei vari testi...
che ne pensate??
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.sonorya.helloweb.eu
strega@nera

avatar

Numero di messaggi : 25
Data d'iscrizione : 04.01.08

MessaggioTitolo: Re: analizziamo i testi scritti da MYLENE   Dom Gen 20, 2008 2:52 pm

beyond_my_control ha scritto:
In questo topic possiamo analizzare e commentare le traduzioni dei vari testi...
che ne pensate??

Ottima idea!! quoto in pieno....su su iniziamo!!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Papanoel88

avatar

Numero di messaggi : 386
Età : 30
Localizzazione : Cosenza
Data d'iscrizione : 17.01.08

MessaggioTitolo: Re: analizziamo i testi scritti da MYLENE   Dom Gen 20, 2008 4:16 pm

INNAMORAMENTO: Il moMENTO dell'INizio dell'AMORe




Vi presento una mia personale interpretazione di questa bellissima canzone che spiega il fenomeno dell'Innamoramento come fenomeno che tocca tutti indistintamente, ma che non sempre porta all'amore (poichè questo è l'INIZIO dell'amore): a volte infatti si è innamorati di qualcuno che non è a conoscenza del nostro sentimento o che non condivide quest'ultimo. Uno dei suoi testi più belli a mio parere, scritto grazie all'aiuto del libro di Francesco Alberoni "Amore e Innamoramento". Questa traccia darà anche, come ben sapete, il titolo al suo quinto album (ad oggi probabilmente il migliore dal punto di vista dei testi). Spero che apprezzerete questa mia versione, anche se alla fine ognuno interpreta un testo a modo suo (e cosi deve essere) Smile.



Tu che non hai saputo riconoscermi : L'autrice si rivolge alla persona che ama ma che non ha mai sospettato di questo amore segreto.
ignorando la mia vita, questo monastero: Continua col descrivere la sua vita, paragonandola ad un monastero, ovvero una vita impenetrabile che viene ignorata persino dalla persona che ama.
ho davanti una porta socchiusa... su un "forse": Il "forse" e la "porta socchiusa" indicano queste due possibilità per l'autrice: essere o non essere amata dall'altro.
anche se ho bisogno di ricominciare completamente:nonostante il desiderio di amare e di essere amata, ha bisogno di ricominciare da zero.

Tu che non hai creduto alla mia solitudine:
ignorando i suoi urli, i suoi angoli duri
: La solitudine è un tema ricorrente nei testi di Mylène.
ho nel cuore un filo minuscolo: "filamento di luna"
che ora sostiene un diamante che si usa...ma che ama
: Qui descrive questo diamante che è all'interno del suo cuore che è tanto fragile (poichè sostenuto da un minuscolo filo) quanto potente (poichè attraverso questo si può amare).




Non ho scelto di esserlo
ma è là l'Innamoramento
: L'innamoramento, l'atto dell' innamorarsi è un fenomeno ad oggi quasi inspiegabile, poichè è un emozione che l'uomo non può controllare, non può "sciegliere" se innamorarsi o no. Infatti noi tante volte ci innamoriamo di persone che nella nostra mente vorremmo lasciare, ma nel nostro cuore purtroppo amiamo.
l'amore, la morte, chissà: L'innamoramento però può essere un'arma a doppio taglio: a volte il nostro amore per l'altro non è condiviso da quest'ultimo. Per questo l'Innamoramento può essere l'inizio dell'AMORE o della MORTE, del ritorno alla solitudine (questo è il modo in cui Mylène ha interpretato questa parola: innaMORamenTo).
e sospendere il tempo per una parola: il suo amore attende ora un cenno dell'altro, una parola che le faccia capire che prova qualcosa per lei.
tutto si dilata e cede a tutto: Gli effetti interni dell'Innamoramento.
ed è là l'Innamoramento: Mylène ha dato un'altra interpretazione di questa parola italiana che ama tanto: IN (Inizio) AMOR (Amore) MENTO (Momento) = Il Momento dell'Inizio dell'Amore.
tutto il suo essere s'impone a noi
e alla fine trovare forse un eco...
: Trovare un eco, ovvero trovare una risposta da parte dell'altro.



Tu che non hai visto l'altro lato
della mia memoria dalle porte condannat
e: L'autrice ci fa capire che la sua memoria conserva in se tutti gli errori che lei stessa ha commesso.
ho completamente sotterrato i tesori del passato: gli anni del dolore: ma tutti questi errori e questi giorni infelici li ha ora sotterrati, poichè ora ama di nuovo.
capisci che ho bisogno di finirla?: Doppia interpretazione: Finire, smettere di fare errori, o smettere di vivere...

Io che non ho più guardato il cielo: Qualcuno potrebbe interpetare questa frase come una rinuncia a Dio, al cielo; io la interpreto come la perdita dell'innocenza: "Io che non ho più guardatoil cielo" un bambino ha l'innocenza di guardare il cielo e la sua bellezza, un adulto dimentica col passare del tempo questa bellezza.
ho davanti questa porta socchiusa: Ha sempre davanti questo bivio: Essere amata o tornare nella sua solitudine.
ma lo sconosciuto ha ucciso più di un cuore
e la sua anima gemella
: Colui che non sa di essere amato, ha spesso fatto soffrire colui o colei che lo amava in silenzio, anche se lo faceva soffrire senza volerlo.
lo speriamo, lo attendiamo, lo evitiamo anche...: Tutti attendo e sperano nell'arrivo dell'innamoramento, anche se qualcuno, avendo sofferto, sfugge, o meglio, cerca di sfuggire a questa emozione che come già detto prima, è incotrollabile.
Ma amiamo: Ma a prescindere che il nostro amore sia o non sia contraccambiato, che lo accettiamo o no, noi amiamo ugualmente.


Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Anamorphosée

avatar

Numero di messaggi : 47
Età : 35
Data d'iscrizione : 06.01.08

MessaggioTitolo: Re: analizziamo i testi scritti da MYLENE   Lun Gen 21, 2008 12:52 am

ti faccio i miei complimenti papanoel xke hai saputo interpretare benissimo questa fantastica canzone... nn vorrei esagerare ma credo sia la mia preferita di mylène... è stupenda e le parole sono da brivido!

giusto una piccola segnalazione: portes condamnées in francese vuol dire porte guaste (nn funzionanti)

cmq grande idea di aprire un topic del genere!!! Wink
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.patriciakaas.it
beyond_my_control

avatar

Numero di messaggi : 276
Data d'iscrizione : 04.01.08

MessaggioTitolo: Re: analizziamo i testi scritti da MYLENE   Lun Gen 21, 2008 2:05 am

azzz lorenzo una bella analisi la tua, lunghissima...... Laughing
devo leggerla piu attentamente a quest ora nn ci vedo piu dalla stanchezza cmq le tue traduzioni sn ottime bravissimo.....

grazie anamorphosee... l'idea di aprire i due topic mi è venuta per evidenziare ancora di piu il grande talento di Mylene che ha sii una bella voce , delle bellissime canzoni ,dei stupendi video.... ma dei suoi testi parte fondamentale, si parla poco!
a mio parere in ogni testo c'è tanto di lei piu' come persona che come artista.
Molti mi chiedono il significato delle sue canzoni??
bhe adesso avranno tutte le risposte Wink
che ne dici se ci dai anche tu una mano???
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.sonorya.helloweb.eu
beyond_my_control

avatar

Numero di messaggi : 276
Data d'iscrizione : 04.01.08

MessaggioTitolo: Re: analizziamo i testi scritti da MYLENE   Lun Gen 21, 2008 12:30 pm

Ho letto la tua interpretazione del testo Innamoramento che dire nn avrei saputo fare di meglio , complimenti....
invece che interpretazione date al testo di Optimistique moi??
secondo me questo brano descrive i rapporti incestuosi che la protagonista della canzone ha con il padre, sara' autobiografica??
In una delle mie vecchie fanzine c'era un interpretazione fatta da un certo G.OLIVETTI:questo testo descrive i traumi e le difficolta di una donna adulta nell'avere rapporti umani, sentimentali ed erotici equilibrati,evidenziando una personalita irrimediabilmente segnata dagli atti incestuosi che il padre le ha imposto in tenera eta'.Mi trovo perfettamente d'accordo con questa teoria


Ultima modifica di il Lun Gen 21, 2008 4:30 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.sonorya.helloweb.eu
Papanoel88

avatar

Numero di messaggi : 386
Età : 30
Localizzazione : Cosenza
Data d'iscrizione : 17.01.08

MessaggioTitolo: Re: analizziamo i testi scritti da MYLENE   Lun Gen 21, 2008 4:18 pm

Anche io sapevo che Optimistique-Moi parla dei rapporti incestuosi che Mylène aveva col padre nella sua infanzia. E' un testo molto intimo e personale, io riesco a interpretare qualcosa solo dal ritornello (cioè nei doppi sensi del ritornello). Ma può darsi che vi siano anche altre spiegazioni plausibili.... confused

PS Grazie per i complimenti...mi fa piacere che vi sia piaciuta...vedrò di farne altre (magari più corte Razz )
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
beyond_my_control

avatar

Numero di messaggi : 276
Data d'iscrizione : 04.01.08

MessaggioTitolo: Re: analizziamo i testi scritti da MYLENE   Lun Gen 21, 2008 4:39 pm

ho gia' messo la traduzione del testo di optimistique moi , se ci fai caso è abbastanza evidente parla d'incesto............
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.sonorya.helloweb.eu
*Monique*

avatar

Numero di messaggi : 106
Età : 28
Localizzazione : Cagliari
Data d'iscrizione : 17.01.08

MessaggioTitolo: Re: analizziamo i testi scritti da MYLENE   Lun Gen 21, 2008 4:53 pm

Complimenti Papanoel cheers davvero una bella e attenta analisi..i testi di Mylene sono ricchi di cose celate..anche alcuni nomi..non sempre riesco a capire a chi si riferisca.. comunque anche io in questo caso avrei dato la stessa interpretazione fatta da te.. Anche x optimistique..si intende sicuramente l'incesto.. ma può essere autobiografico? cioè davvero Mylene avrebbe rivelato una cosa così privata del suo passato? scratch
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.myspace.com/moooony90
Papanoel88

avatar

Numero di messaggi : 386
Età : 30
Localizzazione : Cosenza
Data d'iscrizione : 17.01.08

MessaggioTitolo: Re: analizziamo i testi scritti da MYLENE   Mar Gen 22, 2008 1:54 am

*Monique* ha scritto:
Complimenti Papanoel cheers davvero una bella e attenta analisi..i testi di Mylene sono ricchi di cose celate..anche alcuni nomi..non sempre riesco a capire a chi si riferisca.. comunque anche io in questo caso avrei dato la stessa interpretazione fatta da te.. Anche x optimistique..si intende sicuramente l'incesto.. ma può essere autobiografico? cioè davvero Mylene avrebbe rivelato una cosa così privata del suo passato? scratch

Secondo me si...infatti Optimistique-Moi è per eccellenza il testo più personale e intimo di tutta la sua carriera. Naturalmente Mylène non lo dice in modo diretto... L'incesto è ricoperto da queste dolcissime parole che i fans di Mylène capiranno sicuramente, ma un non fan o uno poco attento potrebbe intendere come delle semplici e dolci parole di un padre ad una figlia... Smile
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Anamorphosée

avatar

Numero di messaggi : 47
Età : 35
Data d'iscrizione : 06.01.08

MessaggioTitolo: Re: analizziamo i testi scritti da MYLENE   Mar Gen 22, 2008 1:40 pm

io una volta avevo letto che lei aveva ammesso di avere un vuoto di memoria della sua infanzia... se è vero questo vuol dire che ha avuto un grande trauma... che ha involontariamente rimosso x dimenticarne l'orrore! Forse di tratta dell'incesto.. chi lo sa... di certo lei nn lo dirà mai pubblicamente!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.patriciakaas.it
Papanoel88

avatar

Numero di messaggi : 386
Età : 30
Localizzazione : Cosenza
Data d'iscrizione : 17.01.08

MessaggioTitolo: Re: analizziamo i testi scritti da MYLENE   Mar Feb 19, 2008 4:34 pm

L'instant X: L'istante che tutti aspettano...



Eccovi l'interpretazione personale di un'altra canzone di Mylène, questa volta più provocante e piena di doppi sensi. Questa canzone può avere mille interpretazioni, ma racchiude in sé un unico significato: un momento che tutti noi aspettiamo... questo istante X può essere inteso come l'apocalisse, la felicità, l'orgasmo ecc. Da parte mia ho cercato di mettere insieme tutti questi significati dando sempre però un'intepretazione personale, poichè l'intepretazione fedele e ufficiale di un testo di Mylène credo non sia mai esistita.

Bloody Lunedi: In italiano "Lunedi sanguinante". Questo può indicare l'odio e il disprezzo che la maggior parte delle persone provano nei confronti di questo giorno che inizia una settimana lavorativa dopo il giorno di riposo. Da ricordare il doppio senso con il termine storico "Bloody Sunday" che si riferisce all'evento accaduto il 30 Gennaio 1972 in Irlanda nel quale un gruppo di paracadutisti inglese aprì il fuoco su una folla di dimostranti che andavano contro la polizia. In questo evento 13 dimostranti morirono e molteplici furono i feriti. Altro riferimento a questo Lunedi sanguinante potrebbe essere il ciclo mestruale.

Ma cosa c'incolla al pianeta?: Riferimento al malessere generale, della scoietà. Nonostante questi problemi qualcosa comunque ci fa andare avanti, continuiamo comunque a vivere.

E oscura la mia cometa?: Riferimento al suo malessere personale.Qualcosa oscura il suo umore, il suo essere, la rende nervosa.

E' la legge delle serie: La serie dei malori, di tutto ciò che ci dà fastidio e che sembra venire improvvisamente inesorabilmente.

Lo Stige: Lo Stige è il fiume dell'inferno per gli antichi. Proprio in qeusta frase possiamo avere la dimostrazione che Mylène può anche riferirsi al ciclo mestruale e che quindi questo problema generale riguarda solo l'universo femminile.

Le noie si ammucchiano: A partire da questo Lunedi tutte le noie che sembravano essersi allontanate si riuniscono nuovamente

Ho una cera da "spazzatura": In questo maledetto giorno Mylène non è in forma nè dal lato mentale né tantomeno dal lato fisico...

E' l'istante X che aspettiamo come il Messia, come l'istante magico: Ma c'è questo istante X che sembra dare un pò di speranza a tutti ( o tutte) coloro che soffrono. L'istante X può essere interpretato come l'apocalisse (la fine di tutte le cattiverie umane) l'atto sessuale ( a volte il sesso può essere una forma di rilassamento per le persone e l'istante X in questo caso è il raggiungimento dell'orgasmo) o come una nuova venuta del Cristo sulla terra (che tutti noi aspettiamo).

E' l'equazione "ax+b" che fa tilt: Attraverso l'arrivo di questo "evento" vi sarà sicuramente più chiarezza (l'equazione ax+b rappresenta la difficoltà che si ha nel capire qualcosa di apparentemente semplice.

Ma per adesso dico:
Ma visto che l'istante X ancora non arriva, si pensa ad altro.



Babbo Natale quando discenderai dal cielo del Fun, del Prozac e delle Ali...:
Babbo Natale in questo caso è associato alla figura di un essere inesistente: nuovo riferimento al Cristo, che tutti noi aspettiamo che discenda dal cielo, un cielo che Mylène immagina fatto di piaceri come il “Fun” ovvero divertimento, di zoprack (anagramma di prozack, un antidepressivo che Mylène utilizzava negli anni 80) e di ali (ovvero di angeli). Provocazione al mondo infantile (come in L’histoire d’une fée c’est) poiché le prime strofe del ritornello fanno parte della famosissima canzone natalizia “Petit Papa Noel” (Petit Papa Noël quand tu descendras du ciel avec des jouets par milliers n'oublie pas mon petit soulier). Piccola provocazione per un inno natalizio di tutti i bambini francesi riadattato sempre ad un desiderio questa volta “adulto” il desiderio di questo istante X, lontano dai desideri di un bambino.

L'anno 2000 sarà spirituale è anche scritto su "ELLE" del Fun per una fine di secolo: Riferimento ironico al noto giornale “ELLE” che come tanti magazines assicura ai lettori una nuova era con l’arrivo del 2000 (alcuni giornali insinuavano anche l’arrivo dell’apocalisse). Ma ora che il 2000 è arrivato ed è passato possiamo accorgerci che Mylène aveva ragione, i giornali pompano tanto un evento da farci credere che qualcosa cambierà veramente. Ma come abbiamo potuto vedere, dal 2000 in poi non vi è stato nessun cambiamento radicale (come l’apocalisse) né un progresso totale del mondo intero.



Humour Killer è l'ora per me di mettermi in posa di pensare ad altro: Doppio senso: questa posa potrebbe essere o un momento di relax o il momento in cui Mylène deve sottomettersi ai flash di un set fotografico ( o anche dei paparazzi).

E' il ciclo infernale...fatale!: Nuovo riferimento al ciclo mestruale, che per una donna può essere “fatale” in una giornata qualsiasi.

Un niente diventa l'Everest: In questo stato di malumore un niente diventa qualcosa d’impossibile.

Il mio gatto che si getta dalla finestra...: A quanto pare l’umore di Mylène spaventa chi le sta a fianco, e prende in questa frase come esempio il suo gatto, che si getta “da solo” dalla finestra. Un tocco di humour in un contesto al quanto “depressivo”.

Per quando l'istante X?: Forma di implorazione da parte della star che non ha più le forze per sopportare questo malessere e nervosismo interiore.

Che aspettiamo come il Messia come l'istante magico

E' l'ecatombe: Non arrivando questo istante X (che ormai si aspetta da 2000 anni) Mylène immagina che prima o poi vi sarà una specie di ecatombe, un crimine universale.

Vernice che fa crack, asfissia...: Asfissia, ovvero soffocamento, mancanza d’aria. Il mondo comincia a diventare piccolo per tutti e tutti, non avendo ricevuto questo istante, cercano di prevalere l’uno sull’altro ( questa è diciamo l’immagine di Mylène di una possibile apocalisse: Questa non verrà generata da Dio bensì dall’uomo stesso, che non ricevendo questo istante X (ovvero la nuova ascesa di un Cristo che darà una spiegazione a tutte le loro domande) cercherà di prevalere sul prossimo attraverso il massacro (un ecatombe appunto).

Piede nella tomba!:
Il tutto si conclude con la morte dell’intera popolazione umana. Da notare come Mylène partendo da un semplice Lunedì sia arrivata all’apocalisse causata da quest’ultimo. Testo umoristico e serio allo stesso tempo.


Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Matt_Libertin

avatar

Numero di messaggi : 141
Età : 31
Localizzazione : Roma
Data d'iscrizione : 18.01.08

MessaggioTitolo: Re: analizziamo i testi scritti da MYLENE   Mar Feb 19, 2008 4:43 pm

Mi piace come interpretazione Very Happy Bravo!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Shizuma-chan

avatar

Numero di messaggi : 30
Età : 38
Localizzazione : Toscana
Data d'iscrizione : 20.02.08

MessaggioTitolo: Re: analizziamo i testi scritti da MYLENE   Gio Feb 21, 2008 6:34 pm

[/quote]io una volta avevo letto che lei aveva ammesso di avere un vuoto di memoria della sua infanzia... se è vero questo vuol dire che ha avuto un grande trauma... che ha involontariamente rimosso x dimenticarne l'orrore! Forse di tratta dell'incesto.. chi lo sa... di certo lei nn lo dirà mai pubblicamente![quote]

Esatto...dobbiamo fare molta attenzione alle affermazioni. Si gioca molto sul mistero dell'infanzia della cantante. La canzone ha decisamente dei rimandi incestuosi, o cmq è molto ambigua, ma per quanto riguarda l'autobiografia non mi sbilancerei troppo..non hai mai confermato niente (certo neanche smentito), ma...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
CUBJ

avatar

Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 30.03.08

MessaggioTitolo: Re: analizziamo i testi scritti da MYLENE   Lun Mar 31, 2008 3:04 pm

Scusate, ho una curiosità. Non riesco a capire quali sono le parole esatte del direttore del circo all'inizio del video "optimistique-moi". Qualcuno può aiutarmi?
Grazie.
Cubj jocolor
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Papanoel88

avatar

Numero di messaggi : 386
Età : 30
Localizzazione : Cosenza
Data d'iscrizione : 17.01.08

MessaggioTitolo: Re: analizziamo i testi scritti da MYLENE   Lun Mar 31, 2008 4:00 pm

CUBJ ha scritto:
Scusate, ho una curiosità. Non riesco a capire quali sono le parole esatte del direttore del circo all'inizio del video "optimistique-moi". Qualcuno può aiutarmi?
Grazie.
Cubj jocolor

Mi spiace ma purtroppo le lingue che parlo sono solo inglese, francese e spagnolo... e mi pare che quello che dice il direttore del circo non appartenga a nessuna di queste 3 lingue Razz
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
CUBJ

avatar

Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 30.03.08

MessaggioTitolo: Re: analizziamo i testi scritti da MYLENE   Lun Mar 31, 2008 8:53 pm

Grazie comunque. Smile
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: analizziamo i testi scritti da MYLENE   

Torna in alto Andare in basso
 
analizziamo i testi scritti da MYLENE
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Lyrics: i testi che amate
» [SANREMO 2011] I Testi delle Canzoni
» RIORGANIZZAZIONE NUOVA SEZIONE 'INTERPRETAZIONI E SPIEGAZIONI TESTI'!
» Parole in circolo - testi
» Falando de Amor - Parlando d'amore (Antonio Carlos Jobim)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
www.mylenefarmer.it :: Fan-Zona :: Attività dei fans-
Vai verso: